Comunicati stampa

Le novità da ATE

Riparazione dell’ABS: ATE presenta la nuova unità di controllo idraulica per il mercato dei ricambi

•    L‘unità di controllo idraulica del sistema ABS ATE MK60 è ora disponibile come ricambio
•    Sono disponibili codici articolo per modelli di veicoli di numerosi produttori
•    Video dimostrativo online con le istruzioni di montaggio e accessori inclusi nella confezione

Per la prima volta, le officine del mercato dell’aftermarket indipendente possono usufruire di un ricambio originale per la riparazione del sistema ABS. L’azienda tecnologica Continental, con il suo brand ATE, ha introdotto l’unità di controllo idraulica (HCU) per il sistema ABS ATE MK60 nel suo portfolio di prodotti per l’aftermarket, rendendo più semplici e veloci le operazioni di riparazione. La gamma comprende ricambi per modelli di veicoli di BMW, Ford, Mazda, Gruppo Volkswagen e Volvo. Le officine possono ordinare fin da subito l’unità di controllo idraulica HCU come parte di ricambio dal proprio distributore di riferimento.

“L’unità di controllo idraulica è il cuore del sistema ABS,” spiega Francesco Aresi, Responsabile della divisione Independent Aftermarket di Continental Automotive Trading Italia. “Il sistema frenante ATE MK60 è installato su un gran numero di vetture attualmente in circolazione. Sostituire un componente guasto con il corrispondente ricambio originale assicura un alto livello di sicurezza per gli automobilisti”.

Ricambio di qualità OE per una maggiore sicurezza

L’accensione della spia dell’ABS nel cruscotto dell’auto è spesso indice di un problema con il sensore di pressione nel blocco valvole dell’HCU, che ha il compito di verificare la corretta pressione di frenata. Se il sensore non sta funzionando correttamente, il sistema passa alla modalità di emergenza. In passato, si presentavano due soluzioni: quella più costosa di sostituzione dell’intero sistema ABS, comprensivo dell’unità di controllo elettronica (ECU) e dell’unità di controllo idraulica (HCU); quella più dispendiosa, in termini di tempo, che consisteva nell’apertura del sensore di pressione, che è sempre connesso alla centralina dell’ABS, e alla sua revisione da parte di un’azienda specializzata. Grazie al nuovo ricambio messo a disposizione da Continental, le officine possono ora sostituire la sola unità idraulica difettosa. Per farlo, è sufficiente rimuovere dal veicolo l’intero sistema ABS, scollegare l’unità idraulica HCU difettosa, collegare l’unità elettronica ECU, ancora funzionante, alla nuova unità idraulica HCU e reinstallare il sistema completo sul veicolo.
“Raccomandiamo a tutte le officine di utilizzare ricambi di qualità pari a quella di primo equipaggiamento, soprattutto quando si ha a che fare con componenti atti a garantire la sicurezza su strada” continua Francesco Aresi. “Proprio per questo Continental è sempre al lavoro per accrescere il proprio portfolio nell’aftermarket con prodotti di alta qualità”.

Video dimostrativo online con istruzioni di montaggio

Con il kit di riparazione ATE, le officine possono operare in tutta sicurezza e semplicità. All’interno della confezione, insieme all’unità di controllo idraulica HCU, pre-riempita di liquido freni, ai tappi e alle viti, sono presenti le istruzioni dettagliate per l’assemblaggio. È inoltre disponibile un video dimostrativo con le istruzioni di montaggio sul sito italiano di ATE: www.ate-freni.it/mk60

Contatti per la stampa            

Romina Porro
Communication Specialist

Continental Automotive Trading Italia Srl
Via G. Matteotti, 62
20092 Cinisello Balsamo (MI)

Telefono: +39 02 35680.1
Fax: +39 02 35680325

romina.porro@continental-corporation.com