Comunicati stampa

Le novità da ATE

Nuovo disco freno ATE per Mercedes-Benz Classe C in anteprima per il mercato aftermarket

• Da oggi le officine dispongono di un prodotto alternativo di qualità pari all’originale per la Mercedes Classe C ad un costo conveniente.
• Da inizio 2017 si aggiungeranno ulteriori prodotti per le Mercedes Classe C, E ed S.
• Qualità certificata con lo standard Europeo ECE R90 pienamente soddisfatto

Francoforte, 15 settembre 2016. Continental presenta ad Automechanika 2016 una nuova soluzione per il canale aftermarket: il disco freno della attuale Mercedes-Benz Classe C. Con una qualità pari al primo equipaggiamento (OE), per la prima volta è disponibile per la vendita e per le officine del ricambio indipendente. Con questo prodotto, a marchio ATE, Continental è la prima azienda del settore ad offrire un prodotto realizzato secondo il concetto brevettato di disco composito. Il prodotto è attualmente già disponibile ed è conforme allo standard Europeo ECE R90 relativo ai dischi freno che entrerà in vigore a novembre 2016. A inizio 2017 la gamma di prodotti verrà poi ampliata con ulteriori componenti per le Mercedes Classe C, E e S.

Redditizio e orientato al futuro

“Con questa nuova soluzione per il mercato aftermarket, abbiamo creato un’alternativa economicamente conveniente per le autofficine indipendenti,” afferma Peter Wagner, Vice President Independent Aftermarket and Managing Director of Continental Aftermarket. “Ciò rappresenta un vantaggio soprattutto nel caso della Mercedes Classe C in quanto questo modello, sul mercato dal 2014, è utilizzato in particolare nelle flotte aziendali. Oltre al disco freno anteriore per la Mercedes Classe C, abbiamo previsto ulteriori soluzioni pensate per altri modelli Mercedes-Benz, quali le Mercedes Classe C, E e S che saranno disponibili nei primi mesi del 2017”.

All’inizio dell’anno prossimo saranno disponibili anche altri ricambi per le Mercedes Classe C, E e S serie W/S/C 205, W/S 213, W 222, A/C 217 e X 253. Il programma includerà altri 15 codici destinati a coprire le applicazioni più diffuse.
ATE garantisce alle autofficine il più alto grado di sicurezza per la procedura di sostituzione dei dischi freno: le viti di fissaggio, infatti, necessarie per un’installazione semplice e sicura, sono incluse nella confezione.
Continental, fornitore di primo equipaggiamento per i maggiori costruttori mondiali di autovetture, utilizza esclusivamente i migliori materiali anche per i dischi freno destinati al mercato aftermarket. I nuovi dischi freno verniciati per i modelli Mercedes sono stati rigorosamente testati e sono risultati conformi ai più severi standard di qualità tipici del primo equipaggiamento.

Certificazione ECE per l’intera gamma di freni ATE

Il disco freno ATE per la Mercedes Classe C già soddisfa lo standard Europeo ECE R90, che da novembre 2016 entrerà in vigore anche per i dischi freno delle vetture di nuova immatricolazione e già parametro di riferimento qualitativo delle pastiglie freno aftermarket sin dal 1999. Tecnici indipendenti hanno approfonditamente esaminato e testato i componenti e confermato che sono totalmente sicuri. Inoltre, la certificazione ECE R90 offre anche il grande vantaggio di sostituire totalmente il General Operating Permit for vehicle spare parts (Permesso di utilizzo generale di parti di ricambio): i conducenti dunque non avranno più l’obbligo di tenerne una copia a bordo.
ATE mantiene costantemente alto il livello della sicurezza su ogni prodotto della gamma freni con circa il 90 per cento dei dischi freno ATE che sarà certificato secondo gli standard ECE.

Contatti per la stampa            

Sabrina Zapperi
Head of Communication

Continental Automotive Trading Italia Srl
Via G. Matteotti, 62
20092 Cinisello Balsamo (MI)

Telefono: +39 02 35680.1
Fax: +39 02 35680325

sabrina.zapperi@continental-corporation.com